Il primo passo verso il cambiamento

è la consapevolezza

Il secondo passo

è l’accettazione

Il terzo passo

è l’azione

Dott. Christian Spinelli Psicologo Psicoterapeuta, esperto in Neuropsicologia

Dopo aver conseguito la Laurea Triennale in “Scienze e Tecniche Psicologiche” e la Laurea Specialistica in “Psicologia dello Sviluppo e delle Relazioni” a pieni voti presso l’Università di Bari “Aldo Moro”, mi sono specializzato in Psicoterapia Cognitivo Comportamentale presso la Scuola Quadriennale “Associazione di Psicologia Cognitiva” (APC).

Sono abilitato all’esercizio della professione di Psicologo Psicoterapeuta, iscritto all’Albo degli Psicologi della Regione Puglia con il numero 2447 e socio corrispondente della Società Italiana di Terapia Comportamentale e Cognitiva (SITCC).

·

Approfondisci

La Terapia Cognitivo Comportamentale

È una terapia psicologica che riconosce il rapporto e la complessa interazione tra pensieri, emozioni e comportamenti utilizzando questo principio per apportare cambiamenti orientati al benessere psicologico.

News e approfondimenti

Uno spazio per consultare i miei articoli su tematiche ed aggiornamenti in psicologia e benessere

Gelosia morbosa: riconoscerla e superarla

Gelosia morbosa: riconoscerla e superarla

Generalmente si crede che la gelosia sia un segno di amore e che, se assente in una relazione, non vi sarebbe un vero interesse per il partner. La gelosia infatti può essere un’emozione adattiva.
Tuttavia se eccessiva e morbosa essa può distruggere una relazione e causare un forte distress non solo per chi ne soffre, ma anche per chi la subisce. Come poterla gestire al meglio?

Attacchi di panico: perché non passano?

Attacchi di panico: perché non passano?

Chi ha avuto degli attacchi di panico sviluppa un’intensa paura di riviverli e cerca a tutti i costi di proteggersi. Spesso, però, adotta strategie protettive che invece di risolvere il disturbo, contribuiscono a mantenerlo e a renderlo cronico. Vediamo quali sono tutti i fattori che complicano il superamento di questo disturbo psicologico.

Il pensiero irrazionale è patologico? Normalità del ragionamento umano

Il pensiero irrazionale è patologico? Normalità del ragionamento umano

Secondo alcuni teorici del ragionamento il pensiero razionale è quella forma di pensiero che rispetta i principi della logica formale e della statistica. Ma davvero la normalità corrisponderebbe al pensiero razionale e la patologia, invece, a modalità di ragionamento irrazionali? Scopriamo la verità.

La dissonanza cognitiva: cos’è e strategie adottate per ridurla

La dissonanza cognitiva: cos’è e strategie adottate per ridurla

La dissonanza cognitiva è un concetto introdotto da Leon Festinger nel 1957. Essa consiste in quel fenomeno secondo cui quando delle cognizioni (credenze, conoscenze, opinioni su di sé, gli altri o il mondo) sono in contrasto tra loro e/o con un comportamento, emerge uno stato di disagio psicologico che conduce all’elaborazione di vari processi al fine di ridurlo.

Ansia e dimensione del pene: più grande equivale a migliore?

Ansia e dimensione del pene: più grande equivale a migliore?

Le rappresentazioni mediatiche della sessualità tendono a diffondere e perpetuare il concetto che “più grande è, meglio è”. Il bias (distorsione) delle dimensioni è dovuto, almeno in parte, ai messaggi culturali che equiparano la grandezza del pene a mascolinità, abilità o valore sessuale. La grandezza del pene è realmente importante per l’eccitazione e la soddisfazione di una donna?

Ansia normale e ansia patologica: quali differenze?

Ansia normale e ansia patologica: quali differenze?

Di per sé l’ansia non è un’emozione minacciosa e problematica, anzi può essere normale ed altamente adattiva. Tuttavia, quando si attiva spesso, senza che vi sia un pericolo reale o la sua intensità è sproporzionata rispetto all’entità del pericolo, può diventare disadattiva e patologica. Quali sono le differenze tra ansia come normale emozione ed ansia come espressione di un disturbo?